Questo racconto introspettivo è il seguito di una serie di puntate curate da Alessia B. Il mio cammino di Santiago, un viaggio nello straordinario. Sono alle porte di Santiago, a 4 km dalla meta, intesa come la Cattedrale. Non dovrei essere qui, questa notte. Dovrei essere alla tappa precedente, ma non mi è stato possibile. Una pensa di essere al sicuro, sul sentiero di un percorso per lo più tranquillo, spirituale. Il vino bevuto con Anna ieri sera non mi ha fatto svegliare. Sono le 8 del mattino e la colazione in la strada come cammino di incontri è già esaurita. Sono sola ed ordino la classica tostada, quando un portoghese che immediatamente non mi ispirava troppa fiducia attacca bottone e mi paga la colazione. Io non posso saperlo ancora perché mentre lo fa, io sono ancora seduta a bere cafè con leche. Mi segue, mi spaventa. Resto indietro e lui mi aspetta, ché tanto la strada è una sola. Ogni programma è saltato.

La strada come cammino di incontri Navigazione articoli

Ma devo trarre una lezione anche da questa giornata, perché ho imparato a cercarla, dopo questi km, anche laddove non sembra esserci. Sono alle porte di Santiago, a 4 km dalla meta, intesa come la Cattedrale. Il vino bevuto con Anna ieri sera non mi ha fatto svegliare. Sono sola ed ordino la classica tostada, quando un portoghese che immediatamente non mi ispirava troppa fiducia attacca bottone e mi paga la colazione. Lui si chiama Giuseppe Leonelli, 54 anni. Segue il Cammino Primitivo, che, mannaggia, in quel punto si incontrava su quello francese. Tiro dritto, correndo, fermandomi e poi correndo di nuovo. Leave a Reply Annulla risposta L'indirizzo email non sarà pubblicato. Una lezione del cammino, nonostante tutto Sono le 10 di sera ma continuo ad avere paura. Non ricordo niente dei paesaggi, non ho foto. Io non posso saperlo ancora perché mentre lo fa, io sono ancora seduta a bere cafè con leche.

La strada come cammino di incontri

Più avanti, verso il fiume, il sentiero è franato e un solerte pellegrino “Japones” si è piazzato davanti alla frana per dire a chiunque passi di aggirare deviando nel campo, schivando le mucche e le relative cacche e riprendendo la strada poco oltre. A proposito di primi incontri sul Cammino di Santiago raggiungo un trio improbabile di. Quali incontri ha fatto durante il Cammino? Per scelta personale avevo deciso di fare il Cammino da solo: proprio questo ha significato conoscere molte persone lungo la strada. Nel libro, come recita lo stesso titolo, parlo di molti incontri, ognuno diverso e peculiare. Torna il Cammino di Santiago raccontato da Paolo Pugni. Dopo Le Lezioni e Le città del Cammino, è la volta dei Pellegrini e degli poemflow.com sempre: strepitoso! Il cammino è incontri. Sulla strada ti mescoli. Non era così affollato il sentiero durante il nostro andare, ma neanche deserto. La Strada e gli Incontri. in Spagna, sul Cammino di Santiago, lì gli spazi sono veramente infiniti, non siamo abituati a questi orizzonti noi, di Cuneo, circondati dalle Alpi. Avevo preso come riferimento un traliccio all’orizzonte, lo osservavo e camminavo per raggiungerlo. Io avanzavo ed il traliccio si allontanava, dopo aver camminato.

La strada come cammino di incontri