Prima il progressivo ritiro degli ospiti internazionali in base ai quali era stata scelta la data, in primis Vladimir Putin e Donald Trump che il giorno prima hanno partecipato alle celebrazioni della fine della Prima guerra mondiale a Parigi. Poi, il balletto del generale Khalifa Haftar che con un estenuante tira e molla sulla sua partecipazione ha costretto gli organizzatori al cardiopalma. A riprova delle difficoltà incontrate, a Arfap incontri di novembre i arfap incontri di novembre in agenda sono stati discussi esclusivamente durante tavoli tecnici. Inoltre, le quattro delegazioni libiche non si sono mai confrontate direttamente tra di loro. Pur atterrando in tempo per cena, il generale Haftar è arrivato a Villa Igiea — sede della due giorni — ha salutato il premier Giuseppe Conte e il Ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi, ma è poi tornato in albergo. Per farlo sedere attorno allo stesso tavolo con Serraj, la diplomazia italiana ha dovuto organizzare un mini-summit dal quale ha escluso i suoi principali avversari, a livello nazionale e a livello internazionale. Ecco perché mentre sui nostri arfap incontri di novembre si titolava sul successo della stretta di mano tra Haftar e Serraj, su quelli libici in primis quelli della Cirenaica Haftar negava di aver preso parte ai lavori, visto che nei fatti non si è mai seduto al tavolo con tutti gli invitati. Nei fatti dunque non si è arrivati alla firma di alcun documento condiviso e non sono state prese decisioni operative. È quindi probabile che quando Salamè parla di un successo si riferisca soprattutto al sostegno che il suo rivisto piano per la Libia ha ottenuto, da una comunità internazionale che, Turchia a parte, è apparsa certamente più coesa rispetto al passato. In alcuni istanti, anche la storica contrapposizione tra Italia e Francia è sembrata diluirsi. Dopo il raggiungimento dei security arrangements che hanno dato forma a questo piano, Salamè vuole compiere un passo ulteriore, replicando questo schema securitario in altre città del Paese.

Arfap incontri di novembre Menu Principale

Likes Followers Subscribers Followers. Remember selected region and country. Questo nodo è stato al centro degli incontri avvenuti nelle settimane passate: Remember social media settings Functionality: Seminario di formazione e aggiornamento sulle modalità di compilazione del Piano Triennale dell'Offerta Formativa e del Piano di Miglioramento. Ma Haftar spera da tempo di comandarle. Questo proprio per evitare che capi delle milizie o politici siano gli unici ad arricchirsi. By Azzurra Meringolo On Dec 23, Nei fatti dunque non si è arrivati alla firma di alcun documento condiviso e non sono state prese decisioni operative. Gather information you input into a contact forms, newsletter and other forms across all pages Essential: Concorso personale docente scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di I e II grado. Gather personally identifiable information such as name and location.

Arfap incontri di novembre

8 novembre INCONTRI DI SENSIBILIZZAZIONE ALLA CULTURA DELLA PRATICA PSICOMOTORIA AUCOUTURIER (TV) con la partecipazione delle Formatrici EIA di ARFAP BASSANO S.n.c. Gli incontri sono rivolti a genitori, educatrici dell’asilo nido, insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria, studenti e professionisti interessati alla. CALENDARIO LABORATORI E INCONTRI MESE DI NOVEMBRE. da play3 – lunedì 5 novembre: Corso sul portare in fascia. Ore – martedì 6 novembre: Laboratorio tattile ore – giovedì 8 novembre: Laboratorio di giocomotricità ore INCONTRI MESE DI NOVEMBRE. 8 Novembre Nella seguente locandina trovate tutte le iniziative e incontri che OMCC03 ha organizzato per il mese di novembre. Navigazione articolo. 1 novembre INCONTRI DI SENSIBILIZZAZIONE ALLA CULTURA DELLA PRATICA PSICOMOTORIA AUCOUTURIER (TV) con la partecipazione delle Formatrici EIA di ARFAP BASSANO S.n.c. Gli incontri sono rivolti a genitori, educatrici dell’asilo nido, insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria, studenti e professionisti interessati alla.

Arfap incontri di novembre